Tagliolini al Tartufo

17/02/2016

fiogf49gjkf0d

Ingredienti per 6 persone:

-  500g di Tagliolini all´uovo

- 150g di burro

- 60g di tartufi bianchi

- sale

Preparazione:

In una pentola capiente portate a ebollizione abbondante acqua salata e lessatevi al dente i tagliolini.

Nel frattempo, pulite il tartufo con uno spazzolino oppure strofinatelo con un telo umido per eliminare gli eventuali residui terrosi, privatelo della scorza e grattugiatene metà.

 

Fate fondere il burro in una larga padella e unitevi il tartufo grattugiato. Non appena i tagliolini sono cotti al dente, scolateli, versateli nella padella con il burro al tartufo e aggiungete un´abbondante spolverata di parmigiano grattugiato e fateli insaporire per qualche minuto, mescolando con un cucchiaio di legno.

 

Buon appetito!


Risotto al tartufo bianco

16/02/2016

fiogf49gjkf0d

 Ricetta per 4 persone:


- 80-100 g Tartufo bianco
- 320 g Riso1,
- 1,25 l Brodo di carne
- 60g Parmigiano grattugiato
- 60 g Burro
- Sale q.b.

Preparazione:
In una casseruola grande fate fondere il burro, tenendone da parte una noce, versate il riso e fatelo tostare per alcuni secondi, mescolando.


Bagnate poi con il brodo caldo, versando un mestolo per volta. Ultimate la cottura facendo in modo che il risotto rimanga morbido ed al dente, aggiustate di sale.

Spegnete il fuoco, fate mantecare per un paio di minuti, coperto, con la noce di burro tenuta da parte ed il parmigiano grattugiato.


Servitelo in piatti riscaldati e affettatevi sopra sul momento, lamelle di tartufo precedentemente pulito con cura.

Buon appetito!


Carpaccio al tartufo

14/02/2016

fiogf49gjkf0d

Ingredienti per 6 persone:

- 600g di filetti di vitello tagliato sottilmente

- 100g di scaglie di parmigiano

- Succo di limone

- 100 g di tartufo bianco

- Sale e pepe

 

Preparazione:

Deporre la carne in un vassoio, condire con il sale e il pepe il succo di limone.

Cospargere di scaglie di grana e tartufo.

Servire il tutto. Buon appetito!


“Linguine gialle tartufate" - Consigliate da Gazzarrini Tartufi

13/02/2016

fiogf49gjkf0d

Ingredienti:
Pasta linguine di grano duro.
Burro
Formaggio tipo grana giovane
Uova n. 4
Tartufo q.b.
Sale

Preparazione:

Non si tratta di una preparazione tradizionale di cucina regionale ma di una

ricetta assolutamente nuova ed originale, anche se si ricollega per gli abbinamenti

degli ingredienti a sapori già noti e conosciuti.

È un piatto di pasta (un primo) facile da confezionare, semplicissimo

nell’esecuzione, tanto da essere alla portata di tutti, nel senso delle capacità

culinarie, poi, per quanto riguarda la quantità di tartufo da impiegare, tutto è

relativo: più ce n’è e meglio è, ma queste linguine saranno buonissime anche con

poche lamelle lasciate cadere come farfalle.

Per quattro persone occorrono quattro etti di linguine di grano duro (1), 60

grammi di buon burro fresco, 60 grammi di formaggio grattugiato non troppo

saporito, quattro tuorli di uova fresche (2), ma che abbiano soggiornato per qualche

giorno nello stesso barattolo dei tartufi e poi tutto il tartufo che si riesce ad

accaparrarsi (ma volendo ne basta anche poco)

Procurati gli ingredienti, si procede a cuocere la pasta in poca (3) acqua salata, si

scola a due terzi del tempo previsto, si tiene l’acqua di cottura, si fa saltare la pasta

in una padella con il burro già ammorbidito o sciolto a bagno Maria al quale avremo

prima aggiunto una bella grattata di tartufo; per questa grattatura si possono usare i

tartufi più piccoli oppure quelli spezzati.

Si aggiunge il formaggio grattugiato e, facendo attenzione, che la preparazione sia

ancora abbastanza umida, si toglie dal fuoco; si aggiungono i quattro tuorli

mescolando velocemente, perché non cuociano; si ripassa un attimo sul fuoco e si

sporziona dopo aver predisposto sui piatti un foglio di stagnola; si lascia cadere

sulla superficie delle linguine gialle un altro po’ di tartufo, questa volta tagliato a

lamelle con la mandolina, si chiude il cartoccio e si serve.(4)

La quantità di tartufo dipende da quanto ne abbiamo disponibile, ma per

confezionare un piatto gustoso non ne occorre moltissimo.

Note

(1) Si usa la pasta di grano duro, perché regge meglio la cottura ed è quindi più adatta ad una

preparazione familiare

(2) L’abbinamento uovo e tartufo è un classico della cucina di tutti i tempi e in particolare in

questo piatto utilizzato anche con il formaggio ricorda la fonduto piemontese e il famoso

calcimperio dell’Artusi

(3) Poca acqua, perché l’acqua di cottura viene recuperata per saltare la pasta nella fase finale

della preparazione e quindi è bene che sia ricca di amido per contribuire a legare gli

ingredienti

(4) Il cartoccio serve a mantenere calde le linguine, ma anche a concentrare all’interno il